Report 1: Storia

Storia
Gli incidenti stradali nascono con l’avvento degli stessi autoveicoli quando l’inventore Nicolas-Joseph Cugnot si scontrò con un muro durante la prova del suo triciclo a vapore “Fardier” nel 1770.
Bridget Driscoll la prima vittima automobilistica registrata nelle cronache, morì il 17 agosto del 1896 a Londra.
Molte tra le prime innovazioni nella sicurezza stradale vengono attribuite a William Phelps Eno, da molti considerato il “padre della sicurezza stradale”. Gli si attribuiscono la creazione del segnale di stop, del-la rotatoria, della strada a senso unico, e di molti altri sistemi del controllo del traffico oggi in uso.
I primi interventi di sicurezza stradale includevano i segni ed i segnali di transito, le righe sulla pavimentazione stradale (come la linea divisoria centrale) e l’obbligatorietà della patente di guida dopo un periodo prestabilito di studio ed esami (con rigorosi test pratici).

Fonte: Wikipedia

Per chiarimenti chiamare lo 041/5315703 e saremo lieti di rispondere.

Prof. Ignazio Conte – Arch. Gabriele Fumai

Report 2 : Caratteristiche degli incidenti